Navigazione veloce

Vassilissa e la Baba-Yaga

Sabato 26 maggio 2018, presso i locali della parrocchia di “San Francesco e San Biagio” in Canosa di Puglia, gli studenti della classe II B dell’IISS Nicola Garrone – Sede associata di Canosa di Puglia hanno rappresentato, di fronte ad un pubblico composto principalmente da bambini tra i 5 e i 12 anni, un adattamento per teatro di marionette della fiaba tradizionale russa “Vassilissa e la Baba-Yaga”.

Si è scelto di utilizzare la fiaba per introdurre i bambini all’idea di intercultura. Esporre dei bambini ad una narrazione elaborata in un contesto storico, sociale e politico assai diverso da quello della tradizione del nostro territorio ha permesso di mettere in rilievo somiglianze e differenze tra modelli narrativi, contesti, personaggi e prescrizioni morali di cui ogni fiaba si fa portatrice. Un’esperienza che potrebbe essere replicata selezionando altre storie da territori geografici e da contesti storici poco conosciuti dai più piccoli.

Per realizzare lo spettacolo gli studenti hanno lavorato per circa quattro mesi, impiegandosi nei seguenti settori:

  • lavoro su tono, espressione e impostazione della voce per animare testi per l’infanzia;
  • creazione manuale delle marionette e di un teatrino;
  • adattamento del testo originale della fiaba;
  • assegnazione delle parti, memorizzazione delle battute e rappresentazione;
  • uso appropriato delle marionette;
  • elementi di base della rappresentazione teatrale: uso del palco e del proscenio, approccio operativo alle quinte, uso di luci e suoni, coordinamento tra recitazione e sipario;
  • balletto;
  • uso dei costumi e del trucco di scena.

Nonostante l’inesperienza e la giovane età degli attori lo spettacolo ha avuto un buon riscontro sia in termini di pubblico che di apprezzamenti espressi dai bambini e dagli organizzatori.

È possibile che lo spettacolo venga replicato in altri luoghi in modo da portare al pubblico dei più piccoli un’esibizione certamente coinvolgente.