Navigazione veloce

“INNOVACITY” – Al via le iniziative dell’I.I.S.S. “N. Garrone”

UNA SERRA COME RETE PER L’INCLUSIONE

BENESSERE A SCUOLA, INCLUSIONE SOCIALE, EDUCAZIONE AMBIENTALE

Martedì 18 e giovedì 20 Dicembre presso l’I.I.S.S. “N. Garrone” di Barletta nella SERRA DIDATTICA “VivaIO Insieme”, si sono tenute le prime due iniziative didattico-formative del progetto “Coltiviamoci nel quartiere” strutturato ed organizzato dai docenti prof.ssa Lucia Doronzo e prof. Michelangelo Cassatella.
Il progetto dell’I.I.S.S. “N. Garrone”, che si è classificato al primo posto del concorso INNOVACITY bandito dal Comune di Barletta nell’ambito delle iniziative finalizzate al miglioramento dell’innovazione nella inclusione sociale ambientale, è realizzato in rete con altre scuole, associazioni e imprese del quartiere Borgovilla Patalini al fine di valorizzare la sensibilità sociale ambientale e l’innovazione nelle attività di inclusione dei giovani e più in particolare delle persone con bisogni educativi speciali.
La scuola primaria VII CIRCOLO DIDATTICO “G. PAOLO II” di Barletta, con la presenza dei piccoli studenti protagonisti speciali dell’attività, ha inaugurato questo ciclo di eventi finalizzati a favorire l’opportunità di allacciare e consolidare il rapporto con l’extra scuola, la comunità locale, il territorio e le sue risorse attraverso la promozione dell’educazione ambientale e di uno sviluppo sostenibile.
I piccoli protagonisti, accolti con calore dal Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “N. Garrone” prof. Antonio Francesco Diviccaro, con la guida dei propri docenti specializzati e il coordinamento della referente del progetto prof.ssa Lucia Doronzo, si sono cimentati nell’attività di piantumazione dei bulbi di tulipano di cui seguiranno e cureranno la crescita personalmente. Con grande gioia ed entusiasmo, accompagnati da un tiepido sole che trapassava le pareti della serra, si sono impegnati a turno nell’innaffiare le varie piantine presenti in serra, hanno annusato le varie fragranze sprigionate dalle erbe aromatiche, hanno toccato con mano il terriccio e sperimentato insieme l’utilizzo di semplici attrezzi da lavoro, infine hanno apprezzato a gran voce ciò che la natura riesce a dare esprimendo grande entusiasmo con sorrisi e benessere psicofisico!
Nel corso della splendida mattinata i bambini hanno potuto sperimentare la collaborazione e il confronto trasversale con studenti più grandi dell’I.I.S.S. “N.Garrone” che, portatori di bisogni educativi speciali, hanno fatto loro da tutor; insieme, piccoli e grandi, hanno etichettato le piantine personalizzandole con nome e data di piantumazione per poterne seguire la crescita presso la propria scuola.
Viva soddisfazione per il positivo avvio delle attività del progetto è stata espressa dal Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. ”N. Garrone” di Barletta prof. Antonio Francesco Diviccaro e dalla Dirigente della scuola primaria VII Circolo Didattico “G.Paolo II” di Barletta prof.ssa Francesca Capuano .
Il Dirigente Diviccaro ha sottolineato la grande valenza sociale e la connotazione innovativa del progetto che, oltre a favorire rapporti di collaborazione tra le varie istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado finalizzate al miglioramento dell’inclusione degli studenti con Bisogni Educativi Speciali, contribuirà a promuovere una educazione ambientale volta ad una maggiore coscienza del benessere collettivo con il coinvolgimento anche di altri soggetti legati al mondo sociale e alle istituzioni.
Nel corso dell’intero anno scolastico si succederanno altre iniziative e un insieme di eventi che vedranno via via coinvolte altre istituzioni scolastiche parternariate con l’I.I.S.S. “N. Garrone” ma anche l’amministrazione comunale e il mondo del no profit sociale sempre nel solco di politiche finalizzate al miglioramento delle attività formative e di inclusione sociale dei giovani e delle persone con bisogni educativi speciali.