Navigazione veloce

Legal…mente II edizione – “Il disagio giovanile” – Canosa

“Il Disagio Giovanile”     –    LEGALMENTE seconda edizione

La Sede Associata di Canosa dell’IISS Nicola Garrone, con la 2^ Ediz. di Legal..mente”, oggi 29 Maggio presso il CSC “libraia Teresa Pastore” ha vissuto con tutti gli studenti una giornata di formazione e riflessione sul tema del DISAGIO GIOVANILE .

Quel male di vivere, quelle strade alternative percorse dai nostri giovani per dare sostanza ai giorni che trascorrono nella noia, è stato l’oggetto del nostro spazio di dialogo.

L’aula scolastica è il luogo in cui questo “male” esplode,  di qui l’urgenza di capire per intervenire al fine di evitare che prenda fuori dalla scuola forme diverse…per evitare che degeneri in violenza, delinquenza e dipendenze.

La giornata è iniziata con la visione del video di Clementino “Ragazzi fuori” e poi proseguita con il contributo dei nostri ospiti: Don VITO ZINFOLLINO, responsabile diocesano della pastorale giovanile,

TINA VENTOLA, assistente sociale del Comune di Canosa di Puglia,

FELICE ZINGARELLI, operatore socio sanitario della comunità per minori “Il Piccolo Principe” di Andria,

ILARIA DI DONATO, psicologa, psicoterapeuta, esperta in nuove dipendenze e psicologia giuridica,

GIUSEPPE CORBACIO, avvocato penalista.

Scuola, territorio e legalità in un ottica di rete e di scambio di competenze hanno tentato di rileggere e monitorare lo spettro del disagio giovanile, soffermandosi sulle cause al fine di promuovere strategie di intervento e progetti di contrasto.

Gli interventi dei relatori si sono intrecciati a domande e curiosità degli  studenti… molti punti interrogativi sono stati lasciati, molti dubbi ancora da sciogliere…ma con la chiara missione da parte di tutte le parti sociali coinvolte di dover replicare il confronto-riflessione coinvolgendo anche le famiglie della nostra popolazione scolastica.

Nel corso dell’incontro è  avvenuta la consegna agli studenti degli attestati per la visita didattica alla Camera dei Deputati a Roma,  effettuata dai nostri studenti il 4 marzo 2019.