Navigazione veloce

Quando “Inclusione” non è soltanto una bella parola

Il Musical “Carosello italiano” che si è svolto giovedì 1 giugno 2017  nel cortile interno dell’Istituto Garrone è stato il momento conclusivo del Progetto teatrale, curato dal prof. Antonello Fortunato con la collaborazione della prof.ssa Michela Tupputi  e avviato nell’ambito di un Protocollo d’Intesa tra l’I.I.S.S. “ N. Garrone”, l’Associazione ISOLA Onlus e l’Associazione Culturale Zenith di Andria.

Lo spettacolo è stato rappresentato dai ragazzi con disabilità e volontari del Centro Zenith e dagli  studenti con disabilità dell’ “I.I.S.S. N.Garrone” che hanno  preso parte a questa nuova esperienza, per raccontare attraverso un viaggio ironico e leggero,le storie e le tradizioni del nostro Paese. Nel fantasioso percorso creato sulla scena, i ragazzi hanno recitato,cantato e ballato nei panni di personaggi come Renzo e Lucia, Romeo e Giulietta, Pinocchio e tanti altri ancora. Davanti al numeroso pubblico formato dagli studenti e dai docenti  dell’Istituto,insieme ai genitori dei ragazzi che hanno partecipato allo spettacolo,i giovani attori hanno divertito ma anche commosso tutti i presenti. Il desiderio e la gioia di sentirsi protagonisti aiuta i ragazzi con difficoltà ad accettare le  proprie criticità ma anche  a valorizzare la  capacità di interagire e comunicare per  superare i propri limiti e  acquisire competenze. L’inclusione non è solo una parola o un concetto astratto nell’Istituto Garrone, ma è una realtà, grazie a tutti coloro che lavorano per questo con professionalità e passione. La scuola forma i futuri cittadini di una società che spesso non è capace di accogliere ed integrare. La nostra scuola  è il luogo in cui  i semi dell’ignoranza e della discriminazione non germogliano ma muoiono di fronte ai desideri e ai bisogni di chi pur avendo delle difficoltà,ha tanto da dare. Per tutti i ragazzi con disabilità la “Vita è adesso” ha detto il prof. Fortunato a conclusione dello spettacolo,cantando la famosa canzone di Claudio Baglioni. La vita è adesso per tutti i giovani con disabilità  che possono, rappresentando delle storie sul palcoscenico, divertirsi  e vivere  esperienze educative molto significative.

Al termine della grande festa,il Dirigente Scolastico  Antonio Diviccaro, ha consegnato agli studenti con disabilità   dell’ “I.I.S.S.  N. Garrone”, gli Attestati relativi ai diversi progetti attuati nel corso dell’anno scolastico 2016/2017.