Navigazione veloce

Il tirocinio di Bruxelles al suo giro di boa

Il progetto di Tirocinio in mobilità transnazionale – STUDENTS AT WORK – POR PUGLIA FSE 2014-2020, che ha coinvolto 15 studenti delle classi quarte e quinte dell’IISS “Nicola Garrone” di Barletta, ha avuto inizio il 3 settembre 2017 con partenza dall’aeroporto di Bari e destinazione Bruxelles.

Già il volo aereo ha rappresentato per alcuni dei giovani studenti un’entusiasmante esperienza poiché per la prima volta salivano a bordo di un aeromobile….ma ancora più elettrizzante si è rivelato l’arrivo a Bruxelles!

Il tirocinio formativo, in piena aderenza al progetto ed ai suoi obiettivi, ha avuto regolare inizio e validazione il giorno successivo.

Accolti da Mme Veronique Cartuyvels, responsabile dell’InfoPoint Europa e dai titolari delle aziende BXL Europe e Paragone Europe, dott.ri Roberto Guglielmi e Oronzo Daloiso, gli studenti si sono presentati esponendo aspettative e progetti lavorativi.

Sin dalle prime ore di tirocinio gli studenti hanno messo in campo determinazione e voglia di apprendere. Gradualmente, guidati dai due docenti accompagnatori Proff.ri Nunzia Di Trani e Onofrio Capurso, hanno saputo superare le iniziali difficoltà dovute sia all’impatto con una grande città di oltre un milione di abitanti, molto diversa dalle nostre, che con le regole molto rigide richieste e imposte dai tutor aziendali e dall’ambiente lavorativo.

Infatti la sede del tirocinio è ubicata in un elegante edificio in piazza Schuman, proprio di fronte alle sedi della Commissione Europea e del Consiglio dei Ministri, brulicante di persone che quotidianamente si recano al lavoro in abiti eleganti e dove si concentra un traffico intenso ma sempre ordinato e scorrevole. Alcuni piani di questo edificio sono utilizzati come spazio di coworking, mentre altri piani ospitano sia gli uffici di numerose aziende internazionali sia rappresentanze di paesi esteri. Il contesto richiede pertanto che i fruitori di questo luogo abbiano sempre un abbigliamento consono ed un comportamento adeguato. Questo aspetto ha fatto riflettere i nostri studenti sulla necessità di adeguare e modulare il comportamento, l’abbigliamento e la comunicazione interpersonale alle circostanze sociali e lavorative.

Nel corso del tirocinio gli studenti, supportati dai tutor aziendali, stanno imparando a confrontarsi e a individuare i punti di forza e le criticità del proprio lavoro. Attraverso l’utilizzo di software di grafica professionali, come WordPress e Adobe Illustrator, nella prima settimana hanno analizzato loghi e marchi esistenti, riprogettato un logo per consentire ai tutor aziendali l’accertamento del livello delle competenze in ingresso, registrato su un’apposita scheda.

Nelle giornate successive hanno progettato graficamente e realizzato l’architettura informativa e grafica per un sito di e-commerce.L’acquisizione di competenze tecnico-professionali, specifiche dell’indirizzo grafico, si è integrata con il processo di acquisizione di competenze di cittadinanza europea attraverso vari momenti, individuali e di gruppo, in cui gli stagisti hanno vissuto la città ed i suoi spazi, con i suoi ritmi, le sue abitudini e i numerosi eventi.

L’efficiente sistema di trasporto della città consente all’intero gruppo di effettuare spostamenti rapidi sia per raggiungere il luogo di lavoro che per esplorare la città. Nella seconda settimana il tirocinio ha portato all’acquisizione ed al rafforzamento di competenze nel settore grafico nonché al potenziamento di competenze linguistiche. Infatti, in questa settimana, gli studenti hanno comunicato con il tutor aziendale esclusivamente in lingua Inglese.

I momenti conviviali come, ad esempio, la cena o le escursioni in città e fuori città, sono diventati utili occasioni per i ragazzi per condividere con i docenti accompagnatori le difficoltà incontrate o i successi ottenuti, in un clima di crescente fiducia ed interesse. Dai frequenti contatti con i responsabili aziendali è stato possibile apprezzare la loro costante disponibilità, collaborazione e professionalità.

Il tirocinio a Bruxelles prosegue per altre due settimane, con la guida ora delle due docenti accompagnatrici proff. Maria Capuano e Stefania Nuovo,  e siamo certi che saprà offrire ai nostri studenti ulteriori entusiasmanti  occasioni per ampliare il bagaglio professionale e culturale, rendendoli significativi cittadini europei.