Navigazione veloce
Ti trovi in: Home > Erasumus + | PRoject for Internships in Management of Export

Erasumus + | PRoject for Internships in Management of Export

erasmusPR.I.M.E. II

PRoject for Internships in Management of Export

n. 2018-1-IT01-KA102-006567
CUP n. G74F18000080006

 

 

 

Nel quadro del Programma comunitario Erasmus+ 2014-2020 Azione Chiave 1 mobilità individuale ai fini di apprendimento, ambito istruzione e formazione professionale, l’Agenzia nazionale INAPP (ex ISFOL) nell’annualità 2017 ha ammesso a finanziamento il Progetto dal titolo “PRoject for Internships in Management of Export” (acronimo PR.I.M.E.).

PR.I.M.E. è un progetto europeo finalizzato alla formazione professionale di 100 neo diplomati delle Scuole partner che potranno beneficiare dell’opportunità di cimentarsi in prima persona in contesti lavorativi in altri Paesi europei e acquisire competenze professionali nei settori dell’amministrazione, contabilità e marketing. L’esperienza all’estero sarà l’opportunità per una crescita personale e professionale e per acquisire competente tecniche, trasversali e linguistiche. Il percorso di formazione professionale sarà certificato ufficialmente a conclusione dei tirocini all’estero con il rilascio dell’Europass Mobility Document e il ricorso alla metodologia ECVET.

Documentazione

Plymouth

esperienza di Gaetano Signorile

“Il lavoro che sto svolgendo in Erasmus mi consente di viaggiare e di andare alla ricerca di magnifici luoghi da immortalare con la macchina fotografica.
Le foto da me realizzate vi consentono di apprezzare le bellezze di Plymouth e dei suoi dintorni.
In particolar modo queste foto sono state realizzate nei pressi del monte Edgcumbe un posto fantastico pieno di colori e di altre meraviglie.
Ho provato a catturare le bellezza del paesaggio dalle diverse angolazioni  per esaltarne la bellezza.
Il mio luogo preferito è nei pressi del Edgcumbe Folly ovvero presso le rovine di un vecchio castello circondato da un grande spazio aperto pieno di verde, di alberi e di fantastiche grotte che nascondono piccoli ruscelli.
Un luogo davvero stupendo e che consiglio di visitare.”